La Cassa Edile della provincia di Lecce, in accordo con quanto deciso dalle Parti Sociali firmatarie del Contratto Integrativo Provinciale per l’Edilizia (CIPL 2018: ANCE Lecce; FENEAL-UIL Lecce; FILCA-CISL Lecce; FILLEA-CGIL Lecce), ha provveduto ad ANTICIPARE l’erogazione delle prestazioni di integrazione al reddito legate all’Anzianità Professionale Edile (APE):
1) una “Mini APE” per chi non avesse raggiunto il “quorum” biennale;
2) una “Integrazione APE” per chi avesse ottenuto meno di 130 euro.

L’anticipazione ha interessato oltre 1.100 lavoratori per quel che riguarda la “Mini APE”, per un volume complessivo erogato di quasi 100.000 euro, mentre, relativamente all'”Integrazione APE”, ne hanno beneficiato oltre 200 lavoratori, per un importo complessivo erogato di quasi 10.000 euro.

I lavoratori saranno singolarmente avvertiti dell’anticipo dell’erogazione con un SMS sul loro telefonino.

Le predette anticipazioni della “Mini APE” e dell'”Integrazione APE” si affiancano all’anticipazione dell’APE tradizionale, già effettuata dalla Cassa Edile prima della sua scadenza contrattuale (1° Maggio 2020), in ragione della necessità di essere accanto ai lavoratori in questa fase di emergenza sanitaria e occupazionale del Coronavirus COVID-19.

CIPL 2018 | Erogati in anticipo ai lavoratori le integrazioni all’APE